Che Bon! Che Bon!
L'angolo sul web di Luisella

secondi piatti

Osèleti scapadi (uccellini scappati)

Nel Veneto questa è una ricetta molto conosciuta e in un periodo in cui, a causa del timore dell’influenza a carico della febbre suina, già c’è un minor consumo della carne di maiale,  mi sento di proporla; trattandosi di involtini  ne possiamo conteggiare due per persona:

  • 8 fettine di lonza di maiale  (per 4 persone)
  • 8 fettine di pancetta arrotolata
  • 160 gr di lardo
  • 16 foglie di salvia
  • pepe e sale
  • 1/2 foglia di alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco da tavola
  • Battere le fettine di lonza per assotigliarle e stendere sopra ad ognuna la fettina di pancetta, arrotolare  mettendo e fissando con uno stecchino ad ambo i lati dell’involtino  una foglia di salvia ed un pezzetto di lardo.  In un tegame basso e largo versare solo l’olio necessario a coprire il fondo,  rosolarvi gli osèleti scapadi, aggiungervi il vino alzando la fiamma per farlo evaporare, salare, pepare, abbassare la fiamma  e lasciare sul fuoco a calore moderato per completare la cottura circa 25/30 minuti. Se fosse necessario aggiungere in cottura quanche cucchiaio di vino od acqua,  mentre si controlla bagnare gli involtini con il loro sugo  in modo da insaporirli uniformemente.
  • Il tutto va servito caldo accompagnato da una buona polenta  (meglio se appena cotta e versata).

Buon appetito!

Tagged , , , , , ,

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *