Che Bon! Che Bon!
L'angolo sul web di Luisella

blog

La colomba pasquale

La colomba pasquale è un dolce augurale per le feste di Pasqua che è diventato tradizionale. A Verona ne viene commercializzato anche un tipo con sole uvette per le persone che non amano i canditi al suo interno.

Ma a chi venne l’idea di presentare questo dolce buonissimo nella sua forma di colomba?

Da ragazzina mi venne raccontata questa storia: il primo ad avere l’idea di preparare la colomba pasquale come augurio sulla tavola di Pasqua fu un pasticcere veneziano, il dolce raffigurava una colomba addormentata. I milanesi invece affermano di avere loro il primato del dolce perchè in un vecchio racconto si narra di un giovane fornaio che lavorava, con molta passione, in una piccola bottega con forno e alimenti, quasi nascosta in una contrada detta di “Cinque vie”: Il ragazzo aveva un fratello che studiava scultura e lui, quando poteva, lo osservava nel suo lavoro. lo vedeva creare bellissime sculture e così, forse osservando le sue decorazioni, ebbe l’ispirazione di creare anche lui qualcosa di bello; impastò farina bianchissima con acqua tiepida, zucchero fine e gomma rabica, diede all’impasto la forma di colomba. L’aiuto del fratello scultore gli fu prezioso per perfezionarle nella forma e, durante la settimana Santa riempì di queste la vetrina della bottega. Le colombe ebbero un tale successo che per le richieste, anche da parte del signori del tempo, dovette chiedere l’aiuto del fratello e dei suoi compagni d’arte per prepararne così tante da diventare famoso e la piccola bottega prese il nome di “prestino delle colombe”.

Grazie comunque a questi  antichi bravi pasticceri o fornai, vi sono ora sulle nostre tavole , con le varianti più fantasiose, delle magnifiche e buone colombe pasquali.

Auguri di Buona Pasqua”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tagged , , , , , , , ,

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *