Che Bon! Che Bon!
L'angolo sul web di Luisella

contorni

La passata di pomodoro

Troppo buona la passata fatta in casa, ricordo mia madre che ne preparava a chili, ora i tempi sono diversi e  si possono fare le cose con meno impegno ed un po’ alla volta quando è possibile. Io ne preparo al massimo 5/6 chili di pomodori alla volta.

Dopo aver cotto i pomodori nella quantità desiderata, li ritiro con uno mestolo forato lasciando l’acqua di vegetazione in eccedenza e li passo al passa-verdure rimettendo poi la passata nella casseruola a cuocere ancora ed aggiungo sale e basilico. Quando la passata è diventata abbastanza densa, la verso lentamente nelle bottiglie da mezzo litro, facendo molta attenzione, essendo la passata bollente, chiudo le bottiglie con le capsule di sicurezza e  le capovolgo subito “a testa in giù”, le avvolgo con un plaid di lana o di pile come se avessero la febbre; le lascio quindi raffreddare lentamente così.

Questo metodo è più semplice della pastorizzazione ma la durata della passata è senz’altro più breve,  io la consumo al massimo entro i sei mesi.

Buon lavoro!

Tagged , , , ,

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *