Taccole dette anche meraviglie di Venezia

La mia ortolana le chiama “le meraviglie di Venezia”, si conoscono però come Taccole o mangiatutto,  è un legume che ha piccoli semi e un grosso baccello, lei mi ha insegnato a prepararle così:

  • 1 kg di taccole o meraviglie di Venezia
  • una manciatina di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio possibilmente rosato
  • 3 cucchiai di olio d’oliva (extravergine)
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 4 cucchiai colmi di grana grattugiato
  • 2 mestoli d’acqua

Frullare nell’olio il prezzemolo e l’aglio, mettere la salsina in una casseruola media scaldandolo un poco. Lavare e tagliare i baccelli in tre pezzi unirli alla salsina e rigirarli con un mestolo di legno,  coprire la pentola con il suo coperchio e cuocere a fuoco medio, aggiungere un mestolo di acqua calda per due volte nel corso della cottura.  

Dopo circa venti minuti le taccole saranno pronte da mettere in tavola con sopra una abbondante spolverata di grana  grattugiato.

Le ho trovate buone davvero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.