fritti

Ciàcole e aqua no impàsta frìtole

Il titolo: Ciàcole e aqua no impàsta frìtole, si riferisce ad una espressione dialettale veneta, simpaticamente vuol dire che: Con le sole chiacchiere e l’acqua, non si impastano frittelle. In questo periodo, valido per il Carnevale, anche a Verona è consuetudine preparare frittelle e galani in misura abbondante, sono i classici dolci fritti che non …

Ciàcole e aqua no impàsta frìtole Leggi altro »

Fiori di Robinia pastellati

  Anche quest’anno sono fioriti i fiori di Robinia pseudoacacia! Il loro gradevole profumo mi ha fatto ricordare di  andare a raccoglierli e prepararli per l’arrivo del mese di maggio. Raccolti: ben lavati, asciugati, passati in una pastella leggera e fritti in olio di girasole da ambo le parti, eccoli pronti in tavola gustosi e piacevoli …

Fiori di Robinia pastellati Leggi altro »

Due uova di tagliatelle dolci

La ricetta di queste buone tagliatelle dolci  si trova in elenco fra quelle già descritte (ecco il link) ma non avevo messo un esempio immagine, provvedo ora  in occasione di questo periodo di carnevale; domani venerdì gnocolar a Verona sfilata dei carri allegorici e menù tradizionale con gnocchi di patate conditi.

Cartellate a modo mio

Questi dolci tipici della Puglia vengono preparati solitamente nel periodo natalizio; sono però così buoni ed appariscenti che, secondo me, vale la pena di prepararli anche in questo periodo di carnevale essendo dolci fritti molto simili alle frappe. Certo necessitano di un poco di pazienza nella loro preparazione ma  nessuna difficoltà particolare. Ingredienti:    500 g …

Cartellate a modo mio Leggi altro »