Che Bon! Che Bon!
L'angolo sul web di Luisella

secondi piatti

Pollo arrosto in casseruola

 

A prima vista può sembrare banale cucinare”un pollo arrosto” ma a volte il risultato è davvero soddisfacente sia nel gusto che nella presentazione.

Ingr: 1 pollo di peso medio, 1 spicchio d’aglio, 4 cucchiai di olio d’oliva, sale-pepe-2 chiodi di garofano, 4 cucchiai di miele.

Con uno spicchio d’aglio tagliato a metà strofinare la casseruola; mettere all’interno il pollo salato in ogni sua parte e pungerlo in più parti con uno spiedino. Irroralo con poco olio d’oliva (l’altro metterlo sul fondo della casseruola) e spargervi sopra 3/4 cucchiai di miele liquido. Schiacciare i chiodi di garofano mescolarli al pepe e distribuire sul pollo. Lasciarlo così coperto per una ventina di minuti.

Cuocere con fiamma d’intensità moderata per poco più di un’ora,  rigirando e controllando spesso la cottura, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua calda quando il sugo ispessisce.

Certamente un pollo gustoso!

Note curiose: la praticità di avere i polli già puliti, eviscerati, pronti per la cottura me li fa apprezzare nell’acquisto; dico questo dato che nei miei ricordi d’infanzia il pollame che si acquistava in macelleria andava “studiato”. Il termine “studiare il pollo o la gallina” veniva usato da mia nonna per dare più importanza ad una operazione obbligatoria in cucina, trasformandola per noi ragazzini  in una lezione di anatomia del pollo che non volevamo perdere.

Tagged , , , , , , ,

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *