Essere nonni, in altre parole l’arte di farsi apprezzare

DSCN0284

 

Nonni ricchi di saggezza, avi che traboccano di tenerezza ed anche nonni che desiderano occupare il primo posto nel cuore dei nipoti a scapito dell’educazione impartita faticosamente dai loro genitori.

Leggendo su blog recenti scritti da giovani mamme, testimonianze sul tema “nonni”, ci si accorge talvolta delle lamentele dei figli divenuti genitori; forse è necessario continuare a cercare di spiegare il carattere di questa relazione familiare: fare i nonni è un’arte difficile e delicata, essi sanno di essere niente più che testimoni della crescita dei propri nipoti e di avere una parte secondaria in questa fase della vita perciò non serve avere la pretesa di assumere doveri principali nella loro educazione.

A volte i nonni peccano di eccessiva indulgenza verso il comportamento dei propri nipoti e non considerano che ciò possa aprire un varco all’indisciplina e alla disobbedienza verso i genitori.Tuttavia l’esperienza dei nonni può essere una risorsa, mettendo a frutto anche la loro psicologia per collaborare all’educazione dei piccoli, nella misura in cui è richiesta.Questo compito/arte  impegnativo da svolgere sempre con comprensione affettuosa, non contempla da parte dei nonni alcuna rigidità o suscettibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.