Basilico… e pensi alle trenette al pesto

Che lo si chiami in greco Basilikon, oppure in latino Basilicum, in italiano Basilico essa è sempre “erba regina” usata per le amate trenette o linguine al pesto. Arrivata in Europa la pianta del basilico trovò un terreno ottimo per la sua coltivazione in Liguria oltre che in Provenza in Francia.

Pestando nel mortaio oppure frullando con gli ottimi mixer, 30 foglie di basilico con olio extraverg. a filo, 1 spicchio d’aglio, 1-2 cucchiai di pinoli, 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, 1 di parmigiano, si ottiene una salsina cremosa  per condire le trenette appena scolate. Per rendere più fluida la salsina aggiungere 1/2 cucchiai dell’acqua di cottura della pasta.

Si può aggiungere che il pesto alla Genovese è una ricetta conosciuta nel mondo ed apprezzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.