primi piatti

1855 procedeva tortuoso in Italia il virus del colera

Perfino nei libri di cucina troviamo aneddoti scabrosi di vite in pericolo. Racconta l’Artusi, nel suo libro che nel 1855 il colera serpeggiava qua e là in qualche provincia d’Italia. Lui si trovava a Livorno ed un sabato, in una trattoria del posto chiese una minestra, gli servirono un minestrone. Dopo cena rientrò nell’alloggio presso …

1855 procedeva tortuoso in Italia il virus del colera Leggi altro »

Tra i formati di pasta, gli anelli per il timballo!

E’ così, quando si compera a volte si scelgono formati di pasta simpatici, arriva poi il momento di prepararli al meglio, per gli anelli siciliani non c’è problema, basta rispettare i tempi di cottura, 15 minuti di cottura al dente in acqua bollente, salata al punto giusto, poi distribuiti a strati in una pirofila imburrata, …

Tra i formati di pasta, gli anelli per il timballo! Leggi altro »

Gnocchi in tavola, oggi venerdì gnocolar!

Il venerdì gnocolar a Verona non possono mancare in tavola gli gnocchi, ben conditi, per fare festa prima della tradizionale sfilata di Carnevale. La preparazione è semplice: su mezzo kg di patate, cotte a vapore, passate allo schiacciapatate, distribuire 150 g di farina setacciata, un pizzico di sale ed impastare con le mani l’impasto tiepido, …

Gnocchi in tavola, oggi venerdì gnocolar! Leggi altro »

Taiadèle fine per il primo bollito

Nella cultura contadina di una volta si diceva: Perché le tagliatelle siano buone, la padrona [o chi tira la sfoglia con il mattarello] deve bagnare la schiena di sudore! Oggi non è più così impegnativo, si trovano paste all’uovo fresche di tutti i formati e misure, ma chissà perché, è sempre più buona quella preparata …

Taiadèle fine per il primo bollito Leggi altro »

Basilico… e pensi alle trenette al pesto

Che lo si chiami in greco Basilikon, oppure in latino Basilicum, in italiano Basilico essa è sempre “erba regina” usata per le amate trenette o linguine al pesto. Arrivata in Europa la pianta del basilico trovò un terreno ottimo per la sua coltivazione in Liguria oltre che in Provenza in Francia. Pestando nel mortaio oppure …

Basilico… e pensi alle trenette al pesto Leggi altro »