Metamorfosi

DSCN0511Oggi la stagione dà inizio all’estate ed allo stridio delle prime cicale.

Pur trovandoci in zona settentrionale d’Italia abbiamo, in questi giorni, la possibilità di osservare su qualche ramo d’olivo l’Esuvia (involucro ninfale) delle cicale che si sono diffuse anche qui. Personalmente non avevo avuto fino ad oggi l’occasione di vederne uno dal vero. Approfondendo l’argomento ho imparato che si tratta dell’involucro ninfale degli insetti giovani i quali giunti alla maturità emergono dal terreno, dove erano rimasti in forma larvale alcuni anni. Arrampicandosi, in quanto ancora sprovvisti di ali, si posizionano sui rami per iniziare la muta e trasformarsi in cicala,  bastano però poche ore per incominciare a volare.

Solo i maschi di questo insetto così particolare hanno l’organo stridulatore sotto l’addome perciò, una volta tanto, non sono le femmine ma loro che, specialmente nelle ore più calde, ci stordiscono con il loro frinire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.