Gnocchetti sardi o malloreddus

WP_20181216_18_28_24_Pro 1La Sardegna dev’essere un luogo magico. Personalmente non ancora potuto andare a visitarla, ma le persone che vi sono state ne portano il ricordo di un posto bellissimo.

Da parte mia la rintraccio a volte attraverso la lettura “gastronomica” dei suoi piatti tradizionali. La pasta di semola in confezione come gnocchetti sardi non assomiglierà molto ai malloreddus tradizionali, ma è pure una pasta che offre un buon risultato per un primo piatto che considero di magro.

Ingredienti – dosi per circa 3 persone: 200 g pasta gnocchetti sardi, 3 cubetti di spinaci surgelati, 2 spicchi d’aglio,  50 g di burro, 1 patata media, 3 cucchiai di grana grattugiato, 2 di  rametti di timo, sale e pepe.

Procedimento:

  • scongelare gli spinaci, tritarli a coltello, insaporirli nel burro con l’aglio schiacciato portandoli a cottura
  • sbucciare la patata, tagliarla a piccoli cubetti
  • in una pentolina lessare i cubetti di patata in acqua, facendo prendere l’ebollizione inserendo i rametti di timo
  • scolare i cubetti di patata ed aggiungerne metà agli spinaci, salare e mescolare
  • Lessare per circa 12 minuti la pasta in acqua bollente, leggermente salata, prima di scolarla aggiungere i cubetti di patata
  • Scolare la pasta e passarla nel tegame con le verdure
  • condire con poco pepe e con il grana grattugiato
  • mescolare e portare in tavola ben caldo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.