Una semina semplice

In questo periodo, in cui si è costretti a rimanere a casa, pena il possibile contagio del malefico coronavirus, ci accorgiamo che la primavera fuori non aspetta e continua il suo divenire, facendo fiorire gradualmente fiori e piante. Invogliati dalla natura anche nei nostri vasi possiamo coltivare fiori utili per il nostro benessere; un fiore che considero umile è quello della camomilla comune (famiglia delle composite), è generosa nella fioritura, con un leggero profumo, si usano i fiori, che vanno raccolti prima della completa fioritura e seccati, sia in pieno sole, sia all’ombra. Contro l’insonnia, di questo tempo difficile, può essere utile una tisana preparata con g 100 di acqua bollente, due pizzichi di fiori di camomilla e qualche foglia di (4-5) di menta piperita, un bel cucchiaino di miele o zuccherata secondo i gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.