Pane, base fantastica della gastronomia

Sulla nostra tavola italiana il pane è sempre protagonista, è forse per questo che in questi ultimi mesi, passati forzatamente a casa, molta farina e lievito di birra sono stati acquistati, per tutti noi è importante che, a tavola, il pane non venga a mancare. Le varianti del pane, sono innumerevoli e anche regionali: rustico, a focaccia, a torta di pane, ecc.

Una curiosità, va a Maria de Medici, l’aver lanciato il pane preparato con il lievito di birra, allora chiamato “pan de la Reine” (Pane della Regina).

Infine, una frase molto bella nel romanzo Kim, l’autore Kipling fa dire al suo protagonista: “Se mangio il tuo pane, come potrò mai dimenticarti?” Anche noi non dimenticheremo più il pane preparato in casa in questo periodo di coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.