Il modo del giocare

Ci sono le lacrime dei genitori di oggi.

In questo tempo e modo di giochi impensati sulle piattaforme social, ci sono giochi che coinvolgono i bambini accostandoli anche a prove crudeli. Questi mezzi alternativi di “comunicazione” fanno inciampare i ragazzini/ne in giochi pericolosi senza che gli adulti ne riconoscano in tempo gli artifici (giochi ad effetto magari per dimostrare maestria e abilità) e senza che questi possano attivare il fiuto-natura di genitori per ciò che reca danno ai loro figli.

Le limitazioni dovute al pericolo del virus con la mancata possibilità d’incontrarsi, rende più facile ai bambini, vivere connessi al seguito virtuale dei loro coetanei. Per loro ormai i social hanno raggiunto un non so che di familiare che però nasconde la pochezza del pensiero, del ragionare e del sentimento!

Noi adulti dovremo, in continuo, far conto di questi effetti negativi della comunicazione social, soprattutto sulla intimità affettiva dei nostri figli più piccoli, cercando di accompagnarli nel vivere il presente nel modo più positivo possibile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.