L’uovo una delle risorse in cucina

dscn0309Mi sono trovata, per caso ad avere tra le mani un uovo d’oca, erano anni che non ne vedevo uno e mi sono ricordata della pasta in casa che veniva preparata dalla nonna con queste uova quando le venivano portate dalla campagna. L’oca, specialmente quella di razza romagnola, produce molte uova, circa 110 all’anno. Le uova d’oca hanno un guscio bianchissimo e pesano dai 90 ai 140 g.

A proposito di uova, ho letto in questi giorni che le uova di tacchino sono richiestissime in America per la festa del Ringraziamento, evento che si è appena svolto. Fino ad ora nei nostri supermercati non ho ancora visto in vendita né uova di oca, né di tacchino, ma principalmente di gallina.

Personalmente mi piace a volte preparare, l’uovo alla coque e mi fa sempre sorridere mentre lo cuocio  perché ripenso ad una scena da film in cui Totò dice alla moglie, la quale aveva ben poco da mettere in tavola e gli aveva cotto un solo uovo alla coque: “lo sai che non mi piace la cucina francese”. A parte l’aneddoto, le uova in cucina sono una risorsa, le possiamo perfino preparare sott’aceto.

Ingredienti: uova sode, cotte per 8 minuti, aceto, uno spicchio d’aglio, qualche cipollina, un piccolissimo pezzetto di peperoncino, qualche grano di pepe nero, un rametto di rosmarino, un pizzico di sale

Preparare un vaso di vetro pulitissimo, adatto a contenere le uova;  in una pentola versare  l’aceto nella quantità necessaria a coprirle successivamente . Far bollire l’aceto con l’aggiunta di tutti gli ingredienti indicati per 10 minuti. Quando l’aceto con gli aromi si sarà raffreddato, filtrare sopra un colino e versare sulle uova sgusciate sistemate nel vaso, fino a ricoprirle, chiudere ermeticamente, lasciando riposare per tre giorni.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.