A puntino in 23 minuti

Ottobre è un mese speciale per i piatti tipici; anche nel Veneto ce ne sono molti e non mancano le promozioni locali di questo o quel piatto del territorio. Nel Vicentino, ad esempio, in questo periodo sono molto apprezzati i “Bigoli all’arna”; si tratta di pasta fresca fatta passare al torchio. Il condimento, per questa pasta all’uovo, è un buon sugo nel quale è  inserito un trito di carne d’anatra che viene lasciato cuocere lentamente fino a quando questa sarà tenera.

Un dettaglio importante, conosciuto seguendo le indicazioni sulla preparazione di questo piatto tipico, sono i minuti di cottura dei “bigoli” i quali, per risultare cotti a puntino, debbono bollire 23 minuti in acqua salata; questo tempo di cottura potrebbe sembrare esagerato, ma il consiglio viene dall’esperienza diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.