Torta salata con bieta (coste)

Per trasformare in un piatto appetibile una verdura  non tanto appetitosa  come la bietola da coste  la preparo così:

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 3 uova
  • 1  scodella di bietole da coste cotte
  • 3 uova intere
  • 2 cucchiai scarsi di farina bianca
  • 1 bicchiere e mezzo di latte caldo
  • 20 g di burro
  • 60 g di formaggio pecorino morbido
  • sale e pepe

Dopo aver lessato e scolato le bietole, le taglio a pezzettini e le insaporisco in un soffritto leggero di cipolla bianca di Chioggia ed un poco di olio, per farne evaporare l’acqua,  lasciandole poi raffreddare. In un piccolo tegame sciolgo il burro, a fuoco bassissimo, aggiungo la farina e mescolando bene, fuori dal fuoco, verso gradatamente il latte caldo continuando la cottura, a fuoco medio, fino a formare una besciamella cremosa e densa; regolo di sale e lascio intiepidire. In una scodella amalgamo bene le tre uova, sbattendole con due forchette; trito il formaggio pecorino e lo unisco alle uova, verso questo composto nella besciamella  avendo cura di tenerne da parte  una mezza scodella mentre mescolo l’altra quantità alle bietole.

Srotolo la pasta brisée e la sistemo con la carta forno nello stampo, tenendo alti i bordi della pasta, punzecchio il fondo e verso tutto il composto con le bietole  sulla pasta, livello con il cucchiaio in modo che la superficie sia uniforme, infine  verso a copertura il composto cremoso tenuto da parte. Ripiego i bordi della pasta e inforno, nel ripiano intermedio,  per la cottura a 180° per circa 35 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.