Bulbi a dimora in autunno

E’ tempo di mettere a dimora i bulbi da fiore per la prossima primavera; uso una fioriera ampia per i gigli bianchi, i Lilium candidum. Il giglio ha un fiore dal profumo intenso che inonda l’aria circostante, specialmente nelle ore serali, è anche molto ornamentale. C’è un giglio in ogni foglia del bulbo, è da ammirare con curiosità il piccolo bulbillo che si sviluppa attaccato alla singola foglia. I bulbi posti sulla terra nel vaso vanno ricoperti con uno strato di terra di circa 10/12 cm.

C’è una leggenda riportata sul libro “il giardinaggio per tutti” che risale alla tradizione pagana secondo la quale i gigli sarebbero nati dalle gocce di latte cadute dalla Via Lattea.

Anche nella tradizione cristiana spesso il giglio è presente nelle immagini di Santi, come simbolo di purezza: (ved. S. Antonio da Padova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.